hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:30 - 19:00

  • Mercoledì

    08:30 - 19:00

  • Giovedì

    08:30 - 19:00

  • Venerdì

    08:30 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Come curare i capelli ricci

I capelli ricci hanno un fascino incredibile, ma richiedono molta cura e attenzione per mantenerli sempre al massimo del loro splendore. Fondamentali sono la frequenza e le modalità di lavaggio e asciugatura e la scelta dei prodotti utilizzati per questo tipo di capelli, perché la combinazione sbagliata di oli, burri e idratanti può rovinare la resa dei vostri ricci.

La prima cosa da tenere a mente è che bisogna sempre cercare di mantenere l’umidità all’interno del capello riccio, valorizzandone la porosità naturale. Particolare molto importante soprattutto nel caso di capelli ricci colorati, dato che le tinte tendono a diminuire la porosità dei capelli.

Come curare i capelli ricci: lavaggio, asciugatura e nutrimento

La cura di questa bellissima texture naturale parte da una detersione accurata, che però non deve superare le due volte alla settimana. L’utilizzo frequente di shampoo e balsamo rischia infatti di rendere la chioma troppo crespa e difficile da gestire, oltre ad andare a seccarla ulteriormente. Il momento fondamentale però è l’asciugatura dei ricci. Mai e poi mai sfregarli con le mani o con l’asciugamano, che va invece usato per tamponare i capelli al fine di non eliminare completamente l’acqua. Un altro suggerimento è quello di non ricorrere a spazzole o pettini per cercare di dare loro un verso!

Nel caso di capelli ricci disidratati e sfibrati, si può ricorrere ad alcuni rimedi tra i quali un impacco pre o postshampoo. Un valido alleato è rappresentato dalle maschere per capelli secchi realizzate con ingredienti naturali che aiutano a nutrire i ricci rendendoli più morbidi e corposi. Se invece volete ravvivare i vostri capelli, prima dello styling potete utilizzare una miscela di acqua e balsamo, una soluzione ottima anche per capelli colorati. Come abbiamo detto in precedenza, i capelli ricci tendono a rendere il capello più secco e quindi anche più difficile da modellare. In questo caso vi suggeriamo di applicare la maschera prima dello shampoo, avvolgendo i capelli in una cuffia per circa mezz’ora.

La tecnica del finger coil

Un’asciugatura dei capelli non adeguata rischia di compromettere definitivamente la salute e l’aspetto dei vostri ricci. Ecco perché bisogna evitare di asciugarli troppo, rimuovendo l’umidità interna dei capelli. Per non incappare in questo incidente vi suggeriamo la tecnica del finger coil. In cosa consiste? Basta semplicemente spalmare una crema per ricci sulla vostra chioma divisa appositamente in sezioni e modellare una ciocca dopo l’altra arrotolandola intorno alle vostre dita. In questo modo riuscirete a creare dei riccioli stretti e uniformi garantendo loro volume a partire dalla base.

I prodotti per modellare i vostri ricci

Tra i migliori alleati delle curly girl, per far sì che i loro ricci non diventino fuori controllo, ci sono conditioner e spuma. Un balsamo idratante assicura al capello un lavaggio nutriente contribuendo ad evitare la secchezza delle lunghezze. La spuma invece aiuta a definire i boccoli, specialmente se per la vostra acconciatura avete scelto una frangia riccia.