I tre tagli per dare una svolta radicale al proprio look! | HairClub di Filippo Battistelli

hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedi

    Chiuso

  • Martedi

    08:30 - 19:00

  • Mercoledi

    08:30 - 19:00

  • Giovedi

    08:30 - 19:00

  • Venerdi

    08:30 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

I tre tagli per dare una svolta radicale al proprio look!

È arrivata l’estate. Quel periodo dell’anno in cui sentiamo il bisogno di cambiare, sperimentare e osare. E da dove partire se non dal proprio hair look per dare una svolta radicale?

Del resto, a molte di noi in questo periodo dell’anno capita di guardarci allo specchio e sentirci insoddisfatte. Ecco, questo è il segnale che qualcosa va cambiato. Ciò non significa che dobbiamo stravolgere il nostro aspetto in tutto e per tutto, anzi. Delle piccole modifiche al nostro taglio di capelli possono essere più che sufficienti a donarci una nuova luce.

È giunta l’ora di darci un taglio

Sì, è vero che i cambiamenti non devono per forza includere i capelli. Ci si può limitare a dare una rinfrescata al proprio guardaroba, o a completare il proprio look con dei nuovi accessori. Ma chi ha intenzione di cambiare sensibilmente la propria immagine non può non partire da un nuovo taglio di capelli.
Per questo motivo abbiamo deciso di parlare delle tre nuove tendenze in fatto di hair style dell’estate 2021.
In linea generale, cominciamo col dire che stiamo assistendo a un vero e proprio ritorno al vintage, cosa che ovviamente riguarda anche le acconciature.

Sempre più corti: i 3 tagli più gettonati

Le star puntano tutto su freschezza e comodità. Per tale motivo i capelli corti sono tornati alla ribalta. In particolare, sono tre i tagli dallo stile originale più gettonati. Passiamo subito ad analizzarli nel dettaglio.

Il boyish

Taglio intramontabile, oltre ad essere quello in grado di regalare un fascino senza pari, il boyish sta conquistando proprio tutte! Da come suggerisce il nome stesso, si tratta di un’acconciatura che si ispira ai tagli maschili. Nella sua versione classica, il boyish prevede che i capelli vengano scalati dietro e lasciati più liberi sulla parte alta, con un bel ciuffo (o frangetta) che scende sulla fronte. Le versioni alternative invece prevedono dei capelli ancora più corti ai lati (a volte anche rasati), con frangia obliqua.
In entrambi i casi si tratta di un taglio pratico e semplice da gestire, proprio per via delle sue origini maschili.

Il messy bob

Rispetto al boyish questo è un taglio che, pur rimanendo sul corto, prevede una lunghezza maggiore dei capelli. Alcuni lo definiscono semplicemente come un caschetto disordinato. In effetti, per quest’acconciatura la parola d’ordine è proprio disordine e la tendenza di quest’estate lo conferma, prevedendo capelli mossi, se non ricci naturali e differenze nelle lunghezze delle ciocche per donare dinamicità al taglio.
Una delle versioni alternative più celebri del messy bob è senza dubbio il choppy bob, secondo il quale i capelli devono essere ancora più scompigliati. Tale taglio ha il pregio di poter stare bene su tutti i tipi di volti, proprio per il fatto che si può (anzi, si deve) giocare con le differenti lunghezze e personalizzare il taglio sul viso a seconda delle specifiche caratteristiche.

Il bowl cut (detto anche taglio a scodella!)

Per chi non si accontenta semplicemente di cambiare taglio, ma vuole stupire e rinnovarsi, il bowl cut è senza dubbio il taglio che ci sentiamo di consigliare.
Perché diciamo questo?
Be’, innanzitutto non è un tipo di acconciatura (a differenza del boyish e del messy bob) che possono permettersi tutti, specie chi ha i capelli ricci o mossi. Si tratta, infatti, del taglio geometrico per eccellenza, reso celebre dalla splendida Charlize Theron, che prevede delle rasature sia dietro la nuca che ai lati. L’idea è quella di disegnare un cerchio attorno alla testa. Tutto si può dire insomma, tranne che si tratti di un taglio banale.