hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:30 - 19:00

  • Mercoledì

    08:30 - 19:00

  • Giovedì

    08:30 - 19:00

  • Venerdì

    08:30 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Festival di Cannes 2021: le sfumature di biondo

Dal 6 al 17 luglio 2021 la Croisette di Cannes si illumina di biondo.

Le celebrities di tutto il mondo si riuniscono nel sud della Francia per partecipare al celeberrimo Festival del Cinema.
L’occasione è ghiotta non solo per ammirare bellissime opere d’arte sul grande schermo, ma anche splendide acconciature e nuance sulle teste delle attrici in passerella.
Quest’anno tutto si illumina di biondo, un trend estivo molto presente sul red carpet. La brillantezza delle chiome di celebrities e influencers è influenzata dai flash dei fotografi, in un vero e proprio Festival delle sfumature dorate.

La tendenza chiave dell’estate 2021 si chiama Vacation Bright Blond, ovvero un biondo illuminante atto a valorizzare in primis l’abbronzatura. Perennemente come se si fosse appena rientrate dal mare, l’effetto dura per tutta la stagione estiva.
Sia che si riservino sfumature più chiare alle lunghezze e alle punte, mantenendo una radice scura in contrasto, sia che si opti per il totalizzante biondo platino, il trend è giocare con il colore.

Sul tappeto rosso di Cannes 2021 abbiamo visto tinte classiche e sfumature più audaci, partendo da bellezze eteree come Eva Herzigova e Diane Kruger. Queste due dive optano per un biondo bon ton, al quale ci hanno abituati negli anni.
Clotilde Courau, la stupenda attrice moglie di Emanuele Filiberto di Savoia, ci mostra come ha saputo schiarire alla perfezione il suo castano naturale, per un risultato assolutamente azzeccato e adatto ad una donna raffinata come lei.

La più giovane Angèle, cantautrice belga dal talento indiscusso, appare sulla Croisette con un bel french blond a tutta chioma. Sfumature molto dolci e piene per lei, che come il miele delicato, si estendono a tutta lunghezza.
Leonie Hanne, fashion influencer tedesca, e Frida Aasen, modella norvegese celebre per aver calcato le passerelle di Victoria’s Secret, scelgono di affidarsi alla declinazione più fredda del biondo, colore che apprezza molto anche l’eclettica Tilda Swinton. L’attrice si presenta al Festival di Cannes in compagnia della figlia Honor, che invece predilige un biondo miele con shadow roots.

Seppur non bionda, degna di nota è l’apparizione della supermodella Coco Rocha, che ci ha permesso di ammirare una straordinaria acconciatura effetto Medusa, intrecciando sapientemente le sue ciocche biondo scuro.
Altrettanto bella è l’attrice della serie Vikings Katheryn Winnick, che opta per un riflesso platino d’impatto totale, insieme alla statuaria Dylan Penn, che con la sua cascata di capelli color del grano sfoggia uno stile naturale e affascinante.
La raffinata francese Melanie Laurent non delude mai con le sue classiche onde naturali dai riflessi platino.

Osare è la parola d’ordine per coloro che a Cannes hanno fatto della “innovative beauty” un vessillo da portare avanti con orgoglio. La giovanissima Denise Tantucci, giunta insieme a Nanni Moretti, ci presenta un iconico caschetto biondo vaniglia davvero invidiabile.
D’altra parte, per renderlo un po’ più bon ton, Virginie Efira declina il suo biondo in un balayage perlato assolutamente chic.

Anja Rubik, supermodella polacca, osa con un lob biondo che contrasta molto con il suo colore base castano.
L’attrice Vanessa Paradis, invece, sfila con il suo taglio classico di un biondo nocciola senza alcun tipo di nuance o sfumatura, molto somigliante al bronde sfoggiato da Melissa George.

I look del Festival di Cannes sono perfette ispirazioni per rinnovare il proprio stile. Le affezionate del biondo, possono optare sia per il colore pieno che nuance caramellate e sfumature leggere.
La bellezza e lo stile, in ogni cosa, non devono tralasciare la salute di cute e capelli e la salvaguardia dell’ambiente. Per questo è importante utilizzare sempre prodotti professionali e se possibile, sostenibili e di origine naturale.