hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    08:30 - 19:00

  • Mercoledì

    08:30 - 19:00

  • Giovedì

    08:30 - 19:00

  • Venerdì

    08:30 - 19:00

  • Sabato

    08:30 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Le migliori acconciature anti-caldo per affrontare l’Estate

Con l’avvento dell’estate si registra un considerevole aumento delle temperature. Afa e caldo iniziano a farsi sentire, di conseguenza, occorre adattare i look: le acconciature anti caldo sono sempre cool e di tendenza.

Con i capelli sciolti, ci si sente fresche e leggere. Chignon romantici, code di cavallo, trecce declinate in diversi modi permettono di sopravvivere all’afa e all’umidità.

Vediamo quali sono le migliori acconciature anti caldo in vista dell’estate.

1. Lo chignon

Le donne che amano un taglio di capelli che si caratterizza per una resa ottimale dal punto di vista visivo sono solite optare per lo chignon laterale spettinato. Noto anche come messy bun, quest’acconciatura si dimostra particolarmente convincente per la sua versatilità. Bisogna saper posizionare la riga in maniera strategica in modo da incorniciare il viso. I capelli raccolti, poi, modernizzano ulteriormente questa pettinatura molto in voga durante gli anni Novanta.

Per serate da ricordare, come una cena romantica, un anniversario o una giornata in montagna, ecco un’opzione davvero trendy.

2. Coda di cavallo

Rientra tra le migliori acconciature anti caldo, per affrontare l’estate, anche la coda di cavallo. Si tratta dell’opzione perfetta a fronte di capelli lunghi. Per valorizzarla, bisogna saper giocare con la texture della chioma. Chi ci riesce, sfoggerà un taglio di capelli semplicemente spettacolare.

Il look in questione è un’ottima soluzione soprattutto in caso di capelli ricci: la coda alta, infatti, riesce a domare i boccoli.

In caso di capelli lisci, invece, conviene prediligere una coda morbida e bassa, se necessario arricchendola con un foulard. Si conferirà al proprio stile quel tocco di personalità che è sempre un eccellente alleato quando si tratta di fare colpo. Tra le pettinature di tendenza tipiche dell’estate c’è il ponytail con le trecce, ideale per i capelli lunghi e lisci.

3. Trecce

Tra le acconciature anti caldo, è impossibile fare a meno di citare le trecce. Si tratta dell’acconciatura sbarazzina per antonomasia. Le trecce basse alla Pocahontas con la frangia o con il ciuffo sono un classico della stagione estiva. La treccia laterale, invece, è di moda per le uscite serali o per i look più ricercati.

4. Capelli leggermente bagnati

L’effetto bagnato, prediletto sui red carpet e nelle passerelle, si dimostra da anni l’hairstyle perfetto per la stagione estiva. Non occorrono tecniche particolari per ricrearlo. Bisogna solo detergere i capelli e ricorrere a un gel, giocando poi con le ciocche, come fanno le modelle più affermate nel panorama mondiale. Per impreziosire i volumi del viso, ad esempio, l’effetto bagnato ideale è il pixie cut. Va per la maggiore tra le donne amanti di uno stile disinvolto.

Prodotto molto utile per dare personalità al wet look è il siero ristrutturante senza risciacquo. Per un risultato leggermente ondulato, è bene applicarlo su tutte le lunghezze, magari insieme a una cera a tenuta soft. L’intento di fondo sarà duplice: da un lato, proteggere i capelli dai raggi ultravioletti e, dall’altro, non appesantirli troppo.

Altro prodotto di punta sui capelli leggermente bagnati è la cera: basta applicarla limitatamente sulle radici, raccogliendo i capelli all’indietro, ma prestando attenzione a non tirarli eccessivamente. La coda deve restare infatti asciutta. Solo così apparirà più morbida che mai.

Conclusioni

Ecco in definitiva le pettinature anti afa, semplici da copiare per le donne attente alle tendenze e desiderose di sfoggiare un look sempre in ordine sia in città sia in vacanza.

This will close in 20 seconds