hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Le nuove tendenze colore per l’estate 2023

Il mondo del colore per i capelli è sempre estremamente affascinante, in quanto è possibile giocare con sovrapposizioni e tonalità nuove in ogni stagione.
L’estate 2023 è estremamente sfaccettata da questo punto di vista, con le star più note che ispirano solcando le passerelle.
Si passa da capelli cortissimi ed eccentrici a lunghezze notevoli e toni più saturi, portati con stile da personalità come Naomi Campbell, Kim Kardashian o Rihanna.
Vediamo quindi come sono state declinate per questa estate le cromie più diffuse, come il rosso, il biondo e il castano, uscendo talvolta dai soliti schemi ma sempre a favore di un approccio naturale.

Il rosso rame per accendere l’estate

Il rosso è un colore sempre di tendenza, che richiama il sole e la luce e pertanto si presta molto bene alle serate estive.
Il 2023 richiede delle sfumature chiare e luminose, quindi sono molte le star che hanno optando per il color rame.
Si tratta di un mix tra castano e biondo, molto chiaro rispetto al classico rosso fuoco e decisamente più naturale e romantico.
Parliamo di un tono che ben si sposa con ogni lunghezza, dalla chioma lunga e mossa a quella corta e sbarazzina.
Il finish che si vuole ottenere è vicino al color fragola, con il rosa che è protagonista di molte delle cromie di tendenza di questa stagione.

Il biondo e le schiariture scandinave

Il biondo di quest’anno non cerca mezze misure e regala delle sfumature chiare, che richiamano le atmosfere nordiche e fredde.
Si tratta di colpi di luce chiarissimi, che si innescano su una base già biondo cenere, in modo da realizzare un effetto schiarito dal sole molto naturale.
Il pixie cut e in generale il corto beneficiano decisamente di questo colore, dando al volto un’allure di eleganza e mistero senza tempo.
In alternativa, scegli di acconciare le tue lunghezze con una piega liscia e lucida, oppure con un mosso leggero dal sapore wild.
Non parliamo più di colpi di sole biondi definiti ed evidenti, ma di una ricerca di fusione tra i vari colori, come se si trattasse di un delizioso dolce alla vaniglia.
La parola chiave di questa stagione è luce e illuminazione e con questo biondo nordico il risultato è assicurato.

Il nero ossidiana dell’estate 2023

Dimentica il nero corvino con i riflessi blu, a favore di una variante molto più naturale come il nero ossidiana, che riprende l’intensità della nota pietra donando carattere al volto.
Si tratta più di un castano corvino e molto lucido piuttosto che di un nero, con finiture glossy davvero luminose, che richiamano l’estate e il mare.
Parliamo di un colore che si presta molto bene ai tagli di capelli di media lunghezza, come il long bob con la riga nel mezzo, in quanto il classico è impreziosito da un ulteriore tocco di eleganza.

Il biondo terra per apparire naturali e seducenti

Nel mood della totale naturalezza, ma sempre mantenendo lo stile, si inserisce il biondo terra, che è una sfumatura tra il castano e il biondo cenere, semplice da ottenere senza decolorare eccessivamente e rovinare il capello.
A sfoggiarlo sono state star come Hailey Bieber, con capelli che giocano sulle sovrapposizioni e sul castano unito al biondo, come se fosse stato il sole a schiarire le ciocche.
Il colore si sposa alla perfezione con una chioma lunga e fluente, sia nella sua versione liscia come vuole la moda di ritorno degli anni ’90, sia nella sua variante mossa e naturale con onde stile beach waves.

Il sombrè per esaltare le castane

Le donne dai capelli castani possono dare un tocco di tridimensionalità al proprio look, dando vita a sfumature naturali con la tendenza del sombrè.
Parliamo di colpi di colore che vanno dal castano al bruno e catturano la luce senza schiarire in maniera innaturale.
Si tratta del colore ideale per i capelli lunghi ma anche per il caschetto geometrico, donando volume alla chioma senza realizzare scalature troppo evidenti.