hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

L’accessorio che dà personalità: la frangetta alla Taylor Swift

Nella classifica degli artisti più amati dai Millennial così come dalla generazione Z, Taylor Swift occupa una posizione di prim’ordine. Tale successo viene puntualmente certificato non solo dagli ascolti record di ogni nuova uscita discografica e dai biglietti dei concerti, che vanno letteralmente a ruba, bensì anche dalla popolarità dello stile, sempre più invidiato e replicato. Oltre all’immancabile rossetto rosso e all’eyeliner applicato a regola d’arte, quel che contraddistingue il look della cantante di Antihero è la frangia, divenuta una parte integrante del brand dell’artista. Scopriamo come declinare questo stile a seconda delle specifiche peculiarità del tuo volto, oppure in base all’occasione.

Una frangia adatta alla tipologia di volto e di capello

Nel corso degli anni recenti sono svariate le influencer che hanno contribuito a rinnovare il successo della frangia bon ton, anche se in nessun caso quest’ultima è diventata un vero e proprio accessorio come accaduto per la cantante americana. Per adattare al meglio il trend reso così iconico da Taylor Swift si rivela indispensabile tenere a mente le caratteristiche del proprio viso. A seconda della forma del volto, ovale, tonda oppure squadrata, nonché della tipologia di capelli (fini, mossi, ecc.), la frangia piena e affascinante di Taylor Swift può essere declinata in vari modi per adattarsi al taglio che maggiormente riesce a valorizzare i singoli lineamenti. Per questo motivo è sempre consigliabile fare riferimento a un parruchiere esperto, che si rivela in grado di creare un taglio ispirato al look della celebrity di fama mondiale, ricercando l’armonia con le caratteristiche del volto della cliente.

Raccolto formale o lungo romantico: a ogni look la giusta frangia

Nel determinare la tipologia di acconciatura perfetta per la frangia non vanno presi in considerazione solo i lineamenti, ma anche la specifica occasione. Dai capelli raccolti con orecchini importanti, perfetti per le serate speciali, fino alle lunghe chiome sciolte e mosse per il tempo libero: in qualsiasi contesto l’importante è mantenere sempre la frangia al centro del look. Se l’effetto desiderato è identico a quello della cantante, si dovrà partire da metà della testa per arrivare fino alla radice del naso, sfumando lievemente verso gli zigomi. Quando si vuole replicare l’aspetto sbarazzino ed energetico dei concerti lo styling dev’essere il più possibile naturale. In questi casi la frangia piena e morbida può lasciare spazio a onde in stile anni Settanta.

Come prendersi cura della frangia nella routine di tutti i giorni

Per quanto riguarda la gestione della frangia anche durante le giornate più impegnative, è possibile rivolgere nuovamente lo sguardo proprio all’icona pop che ha ispirato questo stile. Durante i concerti caratterizzati da balletti dinamici, il look viene ripristinato facilmente grazie a un arricciacapelli a spirale in ceramica. Si tratta di un consiglio da tenere a mente soprattutto per le occasioni speciali. Per ottenere un aspetto molto naturale in linea con le ispirazioni folk che si notano in tante delle canzoni che compongono il repertorio dell’artista americana, è possibile mettere in pratica un’abitudine semplice. Chi vuole vivere in maniera green, riducendo lo spreco di risorse ed energia, può ottenere uno styling naturale anche semplicemente realizzando trecce sui capelli appena lavati e ancora lievemente umidi. Una volta sciolte si otterranno onde morbide, perfette per tutti coloro che desiderano avere un aspetto romantico ma al tempo stesso moderno proprio come quello evocato dai brani di Taylor Swift.