hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Frangia a cascata: la protagonista della moda capelli autunnale

La frangia a cascata è uno tra i trend più interessanti per la stagione autunnale del 2023. Resa popolare su Tik Tok e altre piattaforme digitali da influencer del settore beauty così come da alcune famose celebrity avvistate sulle passerelle di moda, vanta un chiaro punto di forza. Si tratta della versatilità, in quanto tale frangia può adattarsi ai capelli lisci, ricci o mossi, così come a diverse lunghezze e forme del volto. Scopriamo di più su questa nuova tendenza. 

Cos’è la frangia a cascata e quali caratteristiche vanta? 

La frangia a cascata, traduzione italiana del nome originale inglese waterfall bangs, rappresenta un’evoluzione a tutti gli effetti di quella trasparente. Nel corso degli ultimi mesi quest’ultima aveva fatto capolino tra le tendenze più interessanti promosse dagli hairstylist, catturando per la semplicità di gestione anche per le persone che hanno i capelli sottili o radi e non possono dunque permettersi una frangia folta e bombata. La frangia a cascata viene portata leggermente più lunga e ritorna parzialmente a un concetto strutturato. Tuttavia, ricade comunque dritta sulla fronte e proprio come quella trasparente lascia intravedere la pelle. A differenza di una frangia piena, che richiede molti sforzi in termini di styling, grazie al look scompigliato e naturale si dimostra semplice da portare anche durante le giornate più lunghe. Dato che asseconda i movimenti naturali dei capelli, viene paragonata a una vera e propria cascata.

Ispirazioni Seventies e modi per mantenere al meglio questo stile naturale 

Dal punto di vista delle ispirazioni emerge chiaramente il richiamo allo shag e all’estetica tipica degli anni Settanta. Quel che caratterizza la frangia a cascata nello specifico è la fusione armoniosa con il resto della capigliatura. I lati esterni sono infatti smussati in modo tale da integrarsi al meglio con le altre lunghezze, evitando la formazione di veri e propri scalini. Per questo motivo la capigliatura risulta molto più facile da gestire. Inoltre, tali caratteristiche aumentano il numero di persone che hanno la possibilità di sfoggiare questo look per la stagione autunnale. La frangia a cascata diventa più voluminosa e leggermente arrotondata, collocandosi idealmente a metà tra una classica versione dritta e una a tendina. Questo stile si adatta alla consistenza e alla forma di ogni chioma, L’importante è che la lunghezza superi il livello delle sopracciglia, arrivando a sfiorare gli occhi. Qui è necessario intervenire di frequente con delle spuntature, al fine di evitare che mezzo centimetro in più possa incupire lo sguardo. L’intento è quello di ottenere un effetto misterioso, ma non trascurato.

Parola d’ordine: massima versatilità 

Oltre ad adeguarsi perfettamente agli spessori di capelli più disparati, questo stile permette di valorizzare diverse forme del volto, in quanto evita di creare proporzioni sbagliate. Dagli ovali regolari fino a visi resi squadrati dalla presenza di menti più accentuati: tutti possono trarre giovamento dall’adozione di questo look. Inoltre, la frangia a cascata può essere portata al meglio anche da tutte le persone che hanno una fronte alta e cercano perciò un modo originale per celare questo dettaglio del proprio volto. Un ulteriore punto di forza che contribuisce alla totale versatilità di questo styling in voga per l’autunno 2023 è la capacità di esaltare lunghezze diverse. La frangia a cascata, infatti, può stare bene sia con i lob, i caschetti medi, sia con i tagli lunghi e preferibilmente scalati.