hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Cos’è il circular bob per i capelli ricci?

Spesso si tende a credere che le persone con i capelli ricci non godano della stessa possibilità di scelta per quanto concerne lo styling di quella che invece caratterizza le capigliature lisce. Ciò non è sempre vero, anche se è indubbio il fatto che i ricci presentano qualche complessità in più nella gestione quotidiana. Dotati di una storia speciale, in quanto nati per come risposta evolutiva alle difficoltà dei climi troppo caldi, i ricci sono caratterizzati da un fascino unico. Anche se richiedono qualche attenzione in più per quanto concerne il nutrimento, essi riescono a valorizzare il volto con il loro volume unico. All’interno di quest’approfondimento scopriamo tutto sul Circular Bob, un taglio nato proprio per offrire maggiori alternative a chi sfoggia i capelli ricci.

Come nasce il taglio Circular Bob?

Per venire incontro alle necessità di quanti sfoggiano chiome leonine, i parrucchieri esperti sono alla continua ricerca di nuove e sempre più interessanti opzioni. L’obiettivo è quello di trovare dei tagli capaci di adattarsi perfettamente alla forma della chioma, preferibilmente puntando su alternative di styling semplici da replicare anche a casa. Nella stagione autunnale appena inaugurata ha debuttato il Circular Bob, uno stile che nasce per rispondere a queste esigenze e ha fatto capolino per la prima volta sulle passerelle d’alta moda. Qui si è fatto notare per la netta somiglianza con il bowl cut, in italiano conosciuto come taglio a scodella, del quale in effetti rappresenta una sorta di evoluzione. Il taglio richiama forme tipiche degli anni Settanta ed è proprio a questo decennio che i due hairstylist Nick Latham e Sean Paul Nother hanno guardato per realizzare e rivisitare il Circular Bob. A oggi sono già numerose influencer e celebrity che hanno sfoggiato questo straordinario taglio, tra cui nomi conosciuti da decenni al grande pubblico come Naomi Campbell.

Un taglio tanto versatile quanto incredibile, eseguito a secco

Una tra le caratteristiche più interessanti di questo taglio si ritrova nel fatto che i capelli vengono recisi a secco. In questo modo risulta possibile dare molta più libertà al riccio, conferendo un look completamente naturale. Per contribuire ulteriormente all’aspetto sbarazzino è prevista un’asciugatura all’aria, nel caso in cui le temperature lo permettano, oppure con il diffusore, avendo cura però di non eccedere con le operazioni di styling.

Le lunghezze ideali per realizzare questo styling

Per quanto riguarda la lunghezza, si tratta di un taglio di tipo midi, che può dunque adattarsi in special modo all’arrivo della stagione fredda. A seconda delle singole preferenze, inoltre, è possibile declinare la lunghezza optando per un vero e proprio caschetto corto fino a spingersi più verso le spalle. Una consulenza con l’hairstylist di fiducia può dimostrarsi fondamentale a tal proposito, poiché permette di trovare la lunghezza perfetta per i lineamenti del volto. L’elemento realmente imprescindibile di questo taglio, rivelatosi in grado di evolvere nel corso degli anni è la frangia. Quest’ultima deve essere portata lunga, quasi a sfiorare le sopracciglia anche se maggiore libertà viene lasciata riguardo alla scelta tra frontale o laterale. La frangia può infatti essere portata sia sulla fronte, andando così a evidenziare la forma sferica del taglio, oppure più sui lati per creare differenze di volume, grazie a una scalatura interessante.