hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Trend in ambito hair care: il profumo per capelli

Soprattutto negli ultimi anni, il profumo per capelli si è fatto strada nel mondo beauty e della cura della persona e rappresenta un prodotto quasi essenziale per molte donne. Mettere del profumo sulla chioma, infatti, consente di sentirsi sempre fresche e soprattutto lasciare la tanto bramata scia mentre si cammina per strada. Ciò è possibile anche con un semplice profumo, se messo sui punti giusti e soprattutto se la fragranza è intensa, ma l’effetto è senza dubbio più immediato con un profumo per capelli. Ecco cosa devi sapere prima di acquistarne uno.

L’errore di utilizzare il profumo anche sui capelli

Se qualche volta hai avuto il pensiero di usare lo stesso prodotto che utilizzi come profumo anche per la tua chioma, sappi che non potresti fare scelta peggiore. Questo è un discorso fatto anche da molte influencer specializzate in profumi. Profumare i capelli è possibile, ma devi usare solo articoli specifici, appositamente creati con questa finalità; si tratta di una regola essenziale se, a lungo andare, non vuoi rovinare i tuoi capelli, a causa di sostanze nocive per il cuoio capelluto o comunque troppo aggressive. Spesso, infatti, all’interno dei profumi si trovano ingredienti, tra cui l’alcol, che potrebbero danneggiare i capelli, sfibrarli e indebolirli. Ma non solo: il contenuto del profumo, a contatto con la testa, potrebbe essere motivo di reazioni allergiche o irritazioni, con conseguenti rossori e prurito. Oggi, in commercio ci sono tantissime proposte per mantenere i capelli sani e forti e, allo stesso tempo, permetterti di lasciare una scia profumata al tuo passaggio.

Quali sono le sostanze che rendono meno aggressivi i profumi appositi per capelli?

Come anticipato, i profumi per capelli sono appositamente progettati per non danneggiare la chioma. Al loro interno potrebbero essere presenti oli essenziali naturali, capaci di nutrire rendendo i capelli più luminosi e dall’aspetto sano. Se ci fosse la glicerina, il prodotto potrebbe avere anche un potere idratante. Nel caso in cui ci fosse anche la componente di alcol denaturato all’interno di un profumo per capelli, non preoccuparti, in quanto la quantità sarebbe ridotta rispetto a un classico profumo. Inoltre, la percentuale di acqua è superiore, proprio per diluire il prodotto e renderlo meno aggressivo per il cuoio capelluto.

Come usare correttamente un profumo per capelli?

Dopo aver acquistato la fragranza per capelli più adatta alle tue esigenze, devi spruzzare il prodotto nel modo corretto. Innanzitutto, non ne serve una quantità eccessiva: bastano un paio di spruzzi ogni volta. Inoltre, dovrai fare attenzione al mantenimento di una distanza sufficiente tra il flacone e la chioma durante l’applicazione del prodotto, così da non rischiare di concentrare troppo profumo in un singolo punto. Ovviamente, la fragranza va applicata sulle lunghezze e non direttamente sul cuoio capelluto dato che, anche se contiene una quantità di alcol ridotta, potrebbe comunque causare irritazioni. Un ultimo consiglio è quello di portarti la boccetta di profumo per capelli nella borsetta nel caso in cui dovessi stare molte ore fuori casa: infatti, questo tipo di prodotto non resiste per tutta la giornata, quindi potrebbe essere necessario riapplicarlo dopo qualche ora per mantenere il suo profumo intenso.
Ricordati che come ogni altro prodotto per la cura della persona, devi fare attenzione alla sua conservazione. Mantieni il flacone lontano da fonti di luce diretta e in ambienti asciutti e non caldi o umidi. Questo eviterà che la stabilità del contenuto venga influenzata negativamente. Infine, controlla sempre di aver chiuso la boccetta correttamente, altrimenti potresti rischiare che il profumo evapori a lungo andare.