hair-club-di-filippo-battistelli

  • Lunedì

    Chiuso

  • Martedì

    09:00 - 19:00

  • Mercoledì

    09:00 - 19:00

  • Giovedì

    09:00 - 19:00

  • Venerdì

    09:00 - 19:00

  • Sabato

    09:00 - 19:00

  • Domenica

    Chiuso

Seguici su

HairClub di Filippo Battistelli

Il trionfo del wet look sul palco dell’Ariston 2024

Oltre a splendide esibizioni e look che hanno lasciato senza fiato, Sanremo 2024 verrà ricordato per un comune denominatore di molti cantanti: il wet look.
Si tratta di una tendenza che torna spesso di moda, ogni volta rivisitata in chiave pù moderna e personale ma sempre di forte impatto.
Vediamo quali sono stati gli artisti che hanno deciso di omaggiare gli anni ’90 con i loro capelli effetto bagnato, mostrando come la moda sia ciclica.

Rose Villain e il wet look verde

Splendida nel suo completo nero Balenciaga, la cantante ha incantato il pubblico dell’Ariston con la sua performace esplosiva ma anche con capelli verdi effetto bagnato.
Il risultato finale è elegante e raffinato nonostante la stravaganza, un tocco glamour che denota personalità ma allo stesso tempo irradia fascino.
Il taglio è corto, appena sopra le spalle, caratterizzato da una riga centrale stile anni ’90, che armonizza il volto e dona simmetria.
Il colore non è troppo acceso e si sposa con il suo incarnato chiaro, mostrando una grande sensualità.

La Rappresentante di lista

La cover con Annalisa ha impressionato favorevolmente i giudici, così come il suo look stravagante e wet.
La sensualità traspare notevolmente dal lungo abito nero e da un long bob che richiama le armosfere del passato, dal colore scure scuro e saturo che aggiunge personalità.
All’apparenza può sembrare un’acconciatura casuale, in realtà l’effetto bagnato contribuisce a rendere quell’atmosfera gotica e leggermente dark che un brano come Sweet Dreams meritava.

Angelina Mango e il wet look raccolto

Oltre a trionfare come vincitrice del festival, anche grazie a un omaggio al padre davvero commovente, Angelina Mango ha conquistato tutti con un wet look anni ’90 molto stiloso.
I suoi capelli, infatti, sono stati legati per quasi tutte le performance, senza rinunciare alla lucentezza glossy e a ciocche libere che hanno reso dinamico e attuale la pettinatura.
I suoi vestiti di ispirazione Gipsy hanno completato un quadro che è risultato davvero vincente su tutti i fronti.

Irama e Il tre, la scelta del wet look anche per gli uomini

Il wet look non ha conquistato solo le donne durante l’ultimo Sanremo, ma sono stati moltissimi gli uomini che hanno optato per uno stile elegante, moderno e retrò allo stesso tempo.
Irama, con le sue ciocche bionde, riprende in pieno il mood dei primi anni 2000, ricordando i cantanti delle boyband più iconiche ma esibendosi da solo.
Anche Il Tre, nel duetto con Fabrizio Moro, ha adottato lo stesso stile.

Big Mama conquista il palco con il ciuffo bagnato

La frangia laterale laccata di Big Mama ha fatto parlare di sé quasi quanto la forza e la potenza delle sue esibizioni.
Lo stile riprende gli anni ’20, donando all’artista un’allure elegante e raffinata, in linea con lo splendido abito nero.

Lorella Cuccarini il un wet look sciolto

La splendida Lorella Cuccarini ha saputo tenere il palco come sempre, mostrando una grazia e una femminilità rare da trovare.
Il suo wet look prevedeva la chioma sciolta con effetto bagnato, sensuale e allo stesso tempo raffinata e particolare.
A completare il quadro uno splendido vestito di Cavalli, dallo sfondo stellato e in grado di evidenziare al meglio la sua silhouette.

Il wet look ha spopolato sul palco dell’Ariston proprio per la sua versatilità, adattandosi a donne e uomini, chiome lunghe, corte o medie.
Non importa se sciolti o legati, i capelli effetto bagnato non perdono mai il loro fascino.